A bassa voce

[…]
Nessuno tra quanti ha espresso giudizi negativi sul Presepe, a voce o sulla rete, ha fatto riferimento alla mostra ed in particolare a quella di Salvatore Rizzuti. Resto convinto che anche loro, come tutti quelli, e sono stati già tantissimi, che la hanno visitata, sono rimasti incantati e commossi.
E’ sempre più facile e risulta più spontaneo notare e denunciare le che cose che non vanno, o almeno non vanno come ci si attende. Probabilmente rischia di diventare ripetitivo, eppure lo trovo sempre giusto, parlare della mostra “Sculture”, innanzitutto per il suo valore estetico, e poi per gli interessanti rimandi alla nostra storia ed infine, per il riconoscimento ad un artista compaesano da tempo affermato. Nelle mie numerose visite alla mostra, ho visto dipinto sul volto di Totò Rizzuti una comprensibile soddisfazione, ho notato il composto compiacimento di Alessandro Turturici che con finezza e cultura ha allestito la mostra, la gioia evidente di Pinuccia Stravalli che l’ha curata, la simpatia e il sorriso di Federica, Mariangela, Paola, Alessia, Elvira, Lorenza, Maria Carmela, Maria Francesca e Maria, le ragazze della terza A e terza B del nostro istituto comprensivo che svolgono il compito di assistenti agli spazi, accogliendo con cortesia i tantissimi visitatori. Anche questo è stato il Presepe di Caltabellotta.
[…]

Leggi l’articolo in .pdf

Condividi
Newsletter

Newsletter


Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni sull'attività di Salvatore Rizzuti