Il riposo del carro

Archiviato il Festino 2012 si pensa già al futuro: il carro si sposta e viene messo “in salvo” in previsione delle prossime edizioni o addirittura di un museo del Festino. Nella notte tra domenica e lunedì, infatti, il carro di Santa Rosalia, usato sabato sera durante il corteo del Festino, è stato trasferito dagli operai del Coime al Piano della Cattedrale, dove resterà fino al 4 settembre prossimo, giorno in cui ricorre la festa della patrona della città. Non resterà dunque a Porta dei Greci, dove era stato collocato e ammirato fino alla serata della domenica, né a piazza Kalsa o Villa Giulia, come già accaduto dopo le edizioni precedenti, “L’opera sarà a disposizione dei turisti e dei palermitani ma protetta all’interno del recinto della Cattedrale” ha detto l’assessore alla Cultura Francesco Giambrone. La mattina del 5 settembre il carro sarà trasferito all’interno dei Cantieri culturali della Zisa, dove sarà custodito al riparo dagli agenti atmosferici per poterlo proteggere e quindi rendere disponibile in futuro. Stessa sorte toccherà, nei prossimi giorni, al carro con la vela di swarosky conservato a Villa Giulia: “Entrambi verranno disposti dentro alcuni capannoni dei Cantieri culturali per non farli rovinare – ha continuato Giambrone – poi valuteremo se sono riparabili e riutilizzabili per le prossime produzioni o per un museo del Festino”.

Leggi l’articolo in .pdf

Condividi
Newsletter

Newsletter


Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni sull'attività di Salvatore Rizzuti