Monumento a Crispi, domani la bozza

Nell’anniversario dei 150 anni dell’Unità d’Italia, Ribera, paese natale di Francesco Crispi, avrà un monumento dedicato allo statista, già presidente del Consiglio dei Ministri, negli ultimi decenni del XX secolo. Domani, alle 10.30, in Municipio, l’amministrazione comunale ha convocato una conferenza stampa per presentare il bozzetto dell’opera artistica che sarà realizzata da Salvatore Rizzuti, scultore di Caltabellotta, docente del corso di scultura all’Accademia delle Belle Arti di Palermo. Durante l’incontro, l’artista mostrerà in antemprima il bozzetto in terracotta che, realizzato su scala uno a quattro, mostra due figure che sono nelle intenzioni di Rizzuti: la figura dello statista Francesco Crispi e della moglie, la piemontese Rosalie Montmasson.
L’idea di realizzazione di un monumento all’ideatore della Spedizione dei Mille l’ha voluta Mimmo Macaluso, riberese, ispettore onorario dei Beni Culturali della Regione Siciliana, il quale, dopo il grande interesse per l’opera mostrato da parte del sindaco Carmelo Pace e del deputato nazionale Giuseppe Ruvolo che è riuscito ad ottenere dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri il finanziamento di 63.600 euro che saranno sufficienti per realizzare l’opera a ricordo del patriota riberese. L’amministrazione comunale si pronuncerà domani pure sul luogo dove dovrà essere collocato il monumento storico e artistico.

Leggi l’articolo in .pdf

Condividi
Newsletter

Newsletter


Iscriviti alla newsletter per ricevere informazioni sull'attività di Salvatore Rizzuti